Sappiamo bene che cosa sia l'adulterio: una colpa, un'offesa all'istituzione del matrimonio commessa da chi ha rapporti sessuali con una persona diversa dal proprio coniuge, quando una o ambedue le parti sono sposate. Si tratta pertanto, oltre che di un peccato grave, di un'infedeltà, di un tradimento, di un atto di slealtà che lede un patto, che rompe un contratto.

"Adulterare"diviene così sinonimo di alterare, falsificare, corrompere, guastare, inquinare, contraffare, venire meno ad un impegno preso, mancare ad una parola data. Continua ...

Tratto dal libro: Il sermone sul monte

Autore: Carlo Bettinelli
Editore: Soli Deo Gloria