L'iperattività è un disturbo dell'età evolutiva da deficit di attenzione, spesso confuso o non riconosciuto perché identificato con la vivacità ed instancabilità proprie del bambino.

Si manifesta con impulsività, disorganizzazione, eccesso di attività motoria e mancanza di attenzione che non sono imputabili ad un deficit intellettivo. Anzi i bambini iperattivi presentano un'intelligenza superiore alla media ma hanno una grandissima energia fisica e mentale. Per la valutazione oggettiva è fondamentale affidarsi alla consulenza di uno specialista, il quale potrà confermare o smentire la diagnosi della "sindrome da deficit dell'attenzione e iperattività". Lo psicologo, successivamente, imposterà le giuste direttive, per costruire un rapporto con il bambino, al fine di insegnargli a gestire i propri comportamenti e reazioni.