Nel mezzo di una foresta, in una casa di cemento, vivevano una signora e una bambina.

La signora lavorava molto, perciò passava le sue giornate fuori casa e rientrava soltanto per l'ora di cena.

La bambina invece trascorreva il suo tempo da sola: a volte inventava un gioco, oppure ne ne stava seduta sulla grande scala che portava al piano superiore e guardava le stanze vuote, le pareti avvolte dai fiori della tappezzeria e abbellite da straordinari paesaggi nei quali aveva spesso viaggiato. Una sera la signora rientrò prima del previsto e si accorse, forse per la prima volta, che negli occhi della bambina c'era una profonda solitudine e una grande tristezza.

Così le si avvicinò ... continua ...

 
Testo tratto dal libro "La scoperta delle emozioni"
 

Autore: A.Tagliabue

Editore: Erickson